Conferenza stampa di presentazione Abruzzo Contemporaneo. Serie di Eventi Culturali - prima edizione

01/04/2016

Sala Consiliare Comune di Pescara

Logo Mibact

L'evento Abruzzo Contemporaneo, al quale la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo ha collaborato riconoscendone con il patrocinio la valenza culturale, costituisce un notevole connubio tra arte contemporanea e architetture di rilevante interesse, tra contenuto e contenitore in cui quest'ultimo è esso stesso opera d'arte, cornice di eccellenza alle mostre che ospita. Originale è anche la formula di replicare le esposizioni in tre distinti luoghi della cultura, affiancandole ad incontri, talk e seminari in cui saranno trattati temi che vanno dalla tutela e valorizzazione delle emergenze culturali dell'Abruzzo alla rigenerazione urbana; dalla sostenibilità ambientale all'educazione alla lettura e fruizione del patrimonio artistico regionale. Questi aspetti saranno illustrati da storici, critici dell'arte, funzionari della Soprintendenza e professori universitari proprio per consentire una lettura d'insieme del complesso ambito dei beni culturali.

Le sedi scelte per gli eventi, poi, consentiranno al pubblico di approcciarsi a realtà urbane fra di loro diverse ma accomunate dal fatto di costuire ancora oggi esempi straordinari di integrazione tra emergenze architettoniche e tessuto edilizio storico, in un coerente rapporto che spesso non si ritrova nella città moderna o nello sviluppo urbano dell'ultimo secolo. Per far cogliere ai fruitori nella maniera migliore questo apporto, saranno previste in tutti i siti visite guidate a cura di storici dell'arte e studiosi locali.

La torre di Porta Gabella a Ripa Teatina, parte dell'antica cinta muraria a difesa del borgo antico e di recente restaurata, ospiterà gli eventi di aprile; il Palazzo ex Manifattura Tabacchi di Penne quelli di maggio, la Casa delle Arti e dei Mestieri - Ex Tribunale di Penne l'ultimo appuntamento di giugno prima della giornata conclusiva prevista domenica 3 luglio all'Aurum di Pescara. Quest'ultimo incontro avverrà alla presenza degli artisti che avranno partecipato agli eventi espositivi, delle autorità dei comuni ospitanti, oltre a diversi esperti in materia di beni culturali.

Il meritorio progetto ideato da Barbara Birindelli e Leo De Rocco ha trovato il pieno consenso della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo, che in particolare nell'ultimo anno ha promosso, oltre all'attività di tutela monumentale e paesaggistica del territorio, anche iniziative volte alla valorizzazione dell'arte locale, nell'ottica di diffondere la conoscenza di un patrimonio culturale formato, oltre che da monumenti da tempo riconosciuti patrimonio della collettività, da beni paesaggistici di cui i  tessuti storici dei tanti borghi abruzzesi sono parte integrante. E l'evento Abruzzo Contemporaneo rappresenta a pieno titolo un contributo significativo alla riscoperta di tali valori.